Migranti: la Lifeline a Malta. Muscat: ‘Migranti in otto paesi, la nave sarà sequestrata’

La nave è sbarcata alla Valletta. Olanda e Belgio si aggiungono alla lista dei Paesi disposti ad accogliere i migranti. A bordo anche il fotografo italiano Danilo Campailla

Lo sbarco
loading...

Intanto la nave è arriva a La Valletta. Dopo le cure sanitarie, i migranti saranno distribuiti, oltre a Malta, tra i Paesi europei che hanno già dato il loro consenso, dove saranno avviate le procedure per la richiesta d’asilo. Quanto alla distribuzione dei migranti che si trovano a bordo della nave, Muscat ha ringraziato «Francia, Italia, Irlanda, Portogallo e Lussemburgo») ai quali si sono poi aggiunti Olanda e Belgio), mentre ha rimarcato che «altri stati membri dell’Unione europea si sono rifiutati di accogliere i migranti».

Sulla Lifeline anche un fotografo italiano

A bordo della Lifeline c’è anche un fotografo freelance italiano, Danilo Campailla, 30 anni, originario di Vittoria, in provincia di Ragusa. Campailla è in attesa di essere informato se è indagato o meno. I suoi legali hanno riferito che chiederà «la protezione diplomatica in ambasciata».

«Caso unico»

Il premier maltese ha sottolineato che quello raggiunto oggi è «un caso unico» per una nave «in cui il capitano ha disobbedito agli ordini». E che il suo Paese «è il secondo per numero di richiedenti asilo accolti pro capite in Europa, soprattutto a causa dei movimenti secondari di cui si parla» e «il primo a compiere il suo dovere nel piano di ricollocamento da Italia e Grecia».